L'accertamento delle aree edificabili è un'ottima occasione per procedere ad una revisione e verifica del sistema informativo territoriale esistente; partendo da una cartografia di base con associate le varie banche dati consentirà, fin dai primi mesi dall'installazione, di potenziare il SIT oggetto della presente proposta con l'integrazione di dati comunali. Tale futura potenzialità permetterà di implementare un sistema cartografico perfettamente collegato ad un unico data base permettendo una completa interazione tra i vari uffici comunali e dei dati da essi gestiti. E' evidente che l'utilizzo del DBMS (Data Base Managment Systems) renda possibile la costruzione di qualsiasi tematismo grafico legato a dati in possesso dell'Ente, e la implementazione di soluzioni weboriented per la consultazione on-line dei dati che il comune vuole rendere direttamente fruibili all'esterno (cittadino, libero professionista); eventuali altre richieste potranno essere successivamente analizzate e preventivate a parte.

ARCA SERVIZI ha studiato una soluzione integrata tra sistema informativo territoriale e procedura ICI/IMU in modo tale da consentire lo scarico delle particelle edificabili con tutte le informazioni necessarie (tipo di zona, valore venale, vincoli, riduzioni, metri quadrati, proprietari, ecc…) direttamente ed automaticamente nella procedura gestionale ICI/imu aree edificabili ed eventualmente procedere con il raffronto tra quanto dichiarato e pagato dall'utente e la situazione presente in cartografia.

Operazioni su cartografia ed individuazione delle particelle
1. Acquisizione delle cartografie catastali in formato digitale o cartaceo con eventuale scannerizzazione e trasformazione in formato SHAPE.
2. Unificazione delle mappe catastali in una cartografia generale di base tramite un processo che viene tecnicamente denominato "mosaicatura" in modo da costruire una struttura unica di tutto il territorio comunale oppure solo ed esclusivamente ai fogli catastali interessati da aree edificabili.
3. Acquisizione dello strumento urbanistico comunale in formato digitale o cartaceo con eventuale scannerizzazione e trasformazione in formato SHAPE. Nel caso di varianti o nuovi piani intervenuti nel periodo oggetto di verifica si provvederà a sovrapporre le varie cartografie per ottenere un'unica banca dati di riferimento avendo cura di posizionare le variazioni su livelli grafici differenti.
4. Raffronto e sovrapposizione mappe catastali, strumento urbanistico comunale ed eventuale volo aereofotogrammetrico.
5. Individuazione dei mappali catastali interessati da zonizzazione di aree edificabili e non coperti da edifici.
6. Creazione di un elenco di aree edificabili sul software di gestione ICI Golem software, con l'indicazione delle zone di appartenenza, titolarità, eventuali vincoli.

Il servizio riguarderà l'individuazione analitica delle aree fabbricabili previste dal PRG con l'identificazione di tutte le particelle catastali ricadenti in aree fabbricabili realizzando sul sistema informativo territoriale un apposito livello volto alla sola

 Tutte le informazioni raccolte in modo capillare saranno scaricate all'interno del gestionale ICI/IMU per la verifica e successiva bonifica in apposita area dedicata dove l'operatore ha a disposizione la consultazione cartografia spaziale del bene, la situazione impositiva di eventuali denuncianti già presenti nella banca dati e procedere automaticamente all'associazione del bene con la posizione ICI/IMU di pertinenza.

 

Al termine delle fasi sopraelencate saremo in grado di fornire in base ai dati oggettivi riscontrati dalle cartografie e dai dati catastali l'elenco delle particelle edificabili con relativa superficie ed intestatario.

A completamento del servizio offriamo attività di bonifica sulle posizioni potenzialmente accertabili, servizio di consulenza, tutoraggio e gestione full dell'intero processo comprensivo delle attività coattive di riscossione così come indicato nelle apposite aree del nostro sito.