La società Arca servizi s.r.l. nasce nel 2006 con il proposito di produrre prodotti e servizi per la Pubblica Amministrazione Locale rappresenta adesso una interessante e consolidata realtà.

L’azienda con sede in via D. Ruffini, 22 – 26100 Cremona (CR), è iscritta all’albo del Ministero e delle Finanze al n.179 con un capitale di 5.000.000,00 di euro, dei soggetti abilitati ad effettuare le attività di liquidazione e accertamento dei tributi e quelle di riscossione dei tributi e di altre entrate delle provincie e dei comuni e di altri enti pubblici e delle attività connesse o complementari indirizzate al supporto delle attività di gestione tributaria e patrimoniale.
Per come prevede detta iscrizione, la società ha oggetto esclusivo e quindi esercita esclusivamente questa attività e delle attività di supporto alle stesse, abbracciando i sistemi di pagamento verso la PA (PagoPa) e la comunicazione attraverso SIOPE+ tra gli enti e il MEF nonché la gestione della fatturazione elettronica attiva verso le altre PA.
Tutti i servizi sono aperti verso l’interazione con il cittadino che attraverso l’autenticazione sui sistemi on-line implementati da ARCA SERVIZI interagisce con la PAL dalla propria periferica che sia un PC,  Notebook,  iPad, Smartphone, attraverso l’autenticazione SPID.
Arca Servizi ha realizzato un sistema integrato di processo, software e servizi in grado di organizzare, supportare e servire la PAL per tutto il processo di elaborazione, verifica e riscossione ordinaria e coattiva delle entrate tributarie ed extratributarie, anche attraverso sistemi informativi territoriali avanzati.
L’azienda ha certificato i suoi processi sia con la certificazione ISO9001:2015 che la sicurezza delle informazioni gestite con la ISO 27001:2013.
L’azienda supporta la PAL anche per il Business Process Reenginering ed il controllo di gestione sia dal punto di vista contabile che extracontabile, attuando sistemi di indicatori, rating e reporting per il controllo dell’efficienza, della efficacia ed economicità di gestione, nonché anche ai fini della redazione del Bilancio Sociale.
Tutta la documentazione gestita per la gestione dei processi segue un flusso di lavoro a norma che termina con la conservazione sostitutiva secondo gli standard UNI 11386:2010, che è lo standard nazionale riguardante la struttura dell’insieme dei dati a supporto del processo di conservazione. In analogia allo standard SInCRO.
Un team affiatato sempre affamato di soluzioni e tecnologia che mastica ormai da molti anni in grado di dare qualsiasi risposta e automatizzando qualsiasi processo dopo averlo studiato, ottimizzato e pianificato.